F. DIDIER-CLAUDEL

François DIDIER-CLAUDEL

François-DIDIER-CLAUDEL

Cugino di Camille e Paul Claudel, Didier François-Claudel è un vero artista.

Quando un amico d'infanzia gli affidò il restauro della stufa di un abitante di Epinal ed è così spettacolare che il client non riconosce la sua stufa.

François è diventato restauratore e creatore di stufe in maiolica, attività che suo nonno era occasionalmente.

UNA CRESCENTE REPUTAZIONE

IMG_1120-copieParola di bocca vi aiuterà François Didier-Claudel a una certa reputazione. Così, nel suo negozio di fattoria, il numero di stufe in maiolica richiede trattamento della gioventù in rapida crescita.

Tra i suoi primi clienti, diversi signori come la contessa de Saint-Seine a Digione e la Contea di Mitry in Meurthe-et-Moselle, ma anche la Faïencerie Saint-Clément a Lunéville si basano sulle sue abilità.

NASCITA DELLA LEGGENDA

foires et expositionsIl resto della storia di una piccola laterale 'storia di successo': François Didier-Claudel scorre fiere e saloni con un successo molto ragionevole, e poi un giorno, nella gara di Evaux-et-Ménil costa, ha pubblicato suoi padelle sul corso. Poi notato da un giornalista, è stato dedicato un articolo, poi è il turno della TV, è nata la leggenda.

RESTAURO RISPETTOSO

ouvrages techniques A sostegno della sua opera di restauro, François ha incisioni e documentazione eccezionale dove le opere d'arte e collezioni al fianco di vecchi cataloghi e pubblicità, dove i modelli mancanti e dimenticati riappaiono tra linee.
Recentemente un nuovo tesoro a aderito questa meravigliosa documentazione: un catalogo di 1913 dove tavolozze di colori delle stufe sono sgranate, e dove ritroviamo la famosa serie Stanislas.